Se un giorno si decidesse di non intervenire più sui boschi con una gestione equilibrata, già nel breve periodo, il bosco non potrebbe più continuare a fornirci alcuni suoi abituali benefici.
Per beneficiare delle potenzialità del bosco servono azioni equilibrate. Si devono utilizzare adeguate tecniche culturali in modo che vengano avvantaggiati i propri bisogni senza mai alterare in maniera irreparabile le dinamiche naturali.

Gli anni passano e alcuni benefici si perdono:
Con il passare degli anni molte piante si schiantano al suolo; così aumenta il rischio di frane, si rinuncia alla produzione del legno per vari impieghi, si perdono, di conseguenza, anche tante opportunità di lavoro.

Molti danni per l’ambiente senza l’uso del legno:
Non utilizzando il legno per produrre beni di comune utilizzo giornaliero (sedie, tavoli, mobili, legna da ardere, ecc.) aumenterebbe l’uso di beni non rinnovabili (acciaio, petrolio, plastica, ecc.) con danni per l’ambiente e problemi per il loro smaltimento.

Il giusto equilibrio … :
Per tutte le civiltà è vantaggioso trovare un equilibrio con il bosco, senza chiedergli troppo e senza abbandonarlo, in modo da ottenerne benefici e prepararne altri per il futuro.

Bosco puro di faggio
futuro bosco puro di Pino Laricio
Cart
  • No products in the cart.