Pero selvatico

2,00 

 


  • Nome pianta: Pyrus pyraster
  • Nome comune: Pero selvatico
  • Tipo di vaso: alveolo forestale da 300 ml
  • Altezza: 30 cm circa
  • Per saperne di più: Wikipedia

 

996 disponibili

Descrizione

Il Pero selvatico o Perastro (Pyrus pyraster) è un arbusto a rami espansi alto 3-4 m o in condizioni ottimali un albero di 15-20 m appartenente alla famiglia delle Rosaceae. I ramuli sono spinescenti e le gemme glabre, tozze e coniche, i rami sono ascendenti e numerosi, corti e induriti, la chioma che ne deriva è piramidale.

Il tronco ha corteccia grigio brunastra che si fessura con l’età formando delle placche quadrangolari profonde e caratteristiche. Le foglie sono decidue, alterne, con il picciolo lungo 2-5 cm ornato da stipole lineari caduche. Sono lunghe 3-6 cm e larghe 2-5 cm. La loro forma è variabile, da ovate a cordate, con l’apice acuto e il margine finemente dentato.

All’inizio sono tormentose, poi diventano glabre e lucide, color verde scuro sulla pagina superiore e verde chiaro in quella inferiore. In autunno assumono bellissime sfumature rosso cupo o color bronzo. I fiori ermafroditi che compaiono tra aprile e maggio prima delle foglie sono riuniti in corimbi eretti di 3-7 elementi o anche più, sostenuti da peduncoli tormentosi, e hanno il calice formato da 5 sepali brevi e triangolari, peloso, e la corolla composta da 5 petali ovati a apice arrotondato, bianchi oppure soffusi di rosa all’esterno, con 20-30 stami con le antere rosso-violacee e i filamenti biancastri.

L’ovario è a cinque logge e cinque stili pelosi alla base, e lunghi quanto gli stami. Gli stili sono liberi, non saldati alla base come nel genere Malus. L’impollinazione è entomofila. I frutti sono pomi conici e allungati di 2-4 cm, gialli, neri o bruni a maturità. Conservano i resti del calice e il loro peduncolo è più lungo del frutto. Nella polpa acidula che diventa dolce in seguito a sovra-maturazione sono presenti granelli legnosi, ma i frutti sono comunque commestibili a maturità e hanno qualità astringenti.


  • Nome pianta: Pyrus pyraster
  • Nome comune: Pero selvatico
  • Tipo di vaso: alveolo forestale da 300 ml
  • Altezza: 30 cm circa
  • Per saperne di più: Wikipedia

 

Domande e risposte degli utenti

  1. R Si è un pero franco prodotto da seme. Si è ottimo come portainnesto, noi lo usiamo per innestare varietà di pero locali per recuperarne la varietà. Per le varietà produttive o per fare un impianto produttivo conviene usare i portainnesti clonali selezionati che ci sono in commercio.