Allasia Plant Magna Grecia S.S.

PRODUZIONE DI PIANTE FORESTALI, ORNAMENTALI E PIOPPI


Biodiversità tra i due Mari


Progetto a valere sulla Misura 16 Cooperazione (art. 35 Reg. 1305/2013 - Intervento 16.9.1.b) del PSR Calabria 2014-2020

Sostegno finanziario ricevuto dall'Unione (€) - Ammesso: 35.635,00 € - Concesso: 28.508,00 €


Finalità:

Lo scopo del progetto di cooperazione è la realizzazione di attività all'educazione ambientale ed alimentare ispirate ai principi dello sviluppo sostenibile nella logica anche della valorizzazione delle aree interne, attraverso l’attivazione sul territorio di rapporti di collaborazione e concertazione tra enti pubblici, privati, mendo della scuola, associazionismo e organismi di ricerca. Il progetto, infatti, prende vita grazie al partenariato tra: Allasia Plant Magna Grecia (capofila), Cooperativa Monti del Reventino e ARSAC, insieme al mondo scolastico, alcuni Comuni del Reventino e il GAL.

L’area di intervento del presente progetto è quella delle produzioni tipiche del Reventino. Sono molteplici gli obiettivi che ci si prefigge con tale progetto: attivare nelle scuole e sul territorio “percorsi” con cui valorizzare le coltivazioni/produzioni tradizionali e tipiche della nostra regione e che trovano in questi luoghi le loro origini; educare all'adozione di criteri di sostenibilità ambientale, sociale ed economica e ad un consumo consapevole con l’impiego dei prodotti agroalimentari di qualità del territorio (Km Zero, DOP, IGP, Biologici e tradizionali); avvicinare le nuove generazioni al lavoro dell’agricoltore al fine fine anche di preservare un patrimonio di saperi legati al mondo rurale che altrimenti andrebbero persi.

Pertanto siamo convinti del fatto che la fattoria didattica è uno strumento di educazione ambientale e alimentare per i ragazzi, in cui è possibile scoprire un modo nuovo per avvicinarli all'agricoltura e alle sue produzioni di qualità e a un rispetto sempre più consapevole dell’ambiente e delle sue risorse.

Risultati:

Partendo dalle premesse fatte nei paragrafi precedenti le attività progettuali si indirizzeranno verso una serie di interventi che porteranno ai seguenti risultati:

  • Creare una rete tra le aziende agricole partner al fine di creare una struttura di educazione ambientale permanente rivolta al territorio e che di esso raccolga gli stimoli e le esigenze.
  • Far divenire l’azienda agricola un’aula speciale ed un luogo di apprendimento dove si esplichino attività permanenti di educazione alimentare ed ambientale rivolte al territorio.
  • Rendere consapevoli gli imprenditori agricoli di essere propositori di modelli culturali e di comportamento innovativi nella tutela e nella diffusione di valori afferenti l’ambiente rurale, i prodotti naturali, i prodotti tipici e la sostenibilità ambientale.
  • Costruire un legame forte e qualificante tra le risorse del territorio ed i suoi abitanti attraverso la realizzazione delle attività didattiche.

Nelle intenzioni dei promotori della presente azione tali risultati dovranno divenire una base su cui costruire ed ampliare la rete delle fattorie didattiche del loro territorio unificando e qualificando i metodi di divulgazione, informazione e didattici con cui approcciarsi ai fruitori dei vari percorsi di conoscenza.

Si intende altresì sviluppare in modo preminente la figura dell’agricoltore custode e divulgatore di conoscenze tradizionali, ma anche e soprattutto innovative e sostenibili in ambito alimentare ed ambientale.

Si vuole mettere a punto un nuovo approccio all'educazione alimentare ed ambientale che si adatti all'utenza ed ai contenuti utilizzando la metodologia dei percorsi che si svilupperanno tra didattica in aula, lezioni multimediali con l’utilizzo di tecnologie innovative, ma anche e soprattutto con lezioni pratiche nei luoghi di produzione e trasformazione.

L’obiettivo finale è quello di rendere la metodologia replicabile in altri contesti e/o realtà produttive che intendano aderire alla rete nata col presente progetto o eventualmente costituirne una ex novo.



Per approfondimenti


Disegni e testi realizzati da Maria Concetta Vizza


Iniziativa finanziata dal FEASR

(Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale)

Autorità di Gestione PSR 2014/2020 - Regione Calabria